FPT Industrial partner del team Aprilia Racing nel mondiale MotoGP

Performance, affidabilità e potenza, ma anche ricerca avanzata, amore per la sfida e la competizione al più alto livello tecnologico. Questi sono i valori che accomunano FPT Industrial e Aprilia Racing e che hanno portato il brand di CNH Industrial a diventare partner ufficiale del reparto corse della Casa di Noale nel Mondiale MotoGP, il campionato che rappresenta il più alto livello tecnologico delle competizioni motociclistiche.

Aprilia Racing, MotoGP

Il logo FPT Industrial esordirà in pista sulle nuove Aprilia RS-GP, pilotate da Aleix Espargarò e Bradley Smith, a partire dal prossimo 19 luglio per il Gran Premio di Spagna che si terrà sul circuito di Jerez e accompagnerà le moto, i piloti e tutto il Team Aprilia Racing nelle tappe di una stagione iridata che, per ovvi motivi, si annuncia serratissima e combattutissima fino all’ultima bandiera a scacchi.
 
Parte del Gruppo Piaggio, Aprilia ha al suo attivo 54 titoli mondiali e con 294 Gran Premi conquistati nel Motomondiale detiene il record di vittorie tra i costruttori europei nella storia della massima competizione motociclistica. In attesa dell’inizio delle sfide, i tantissimi tifosi Aprilia e tutti gli appassionati di motori che si rifanno al mondo FPT Industrial hanno avuto modo di provare “virtualmente” la nuova Aprilia MotoGP in versione Powered by FPT pilotandola alla scoperta del circuito del Mugello.
 
Dal 23 al 30 maggio, gli aspiranti centauri da Gran Premio hanno infatti potuto sfidare, in un videogioco appositamente allestito, il famoso e-gamer eleghost555 cercando di battere il suo tempo sul giro del prestigioso e difficilissimo circuito toscano. Le migliaia di partecipanti alla sfida e l’entusiasmo suscitato su tutti i social network, sono un’ottima anteprima per le grandi emozioni da vivere in pista con FPT Industrial e Aprilia.
“In FPT Industrial ci sentiamo a casa anche nei circuiti della MotoGP. Aspettiamo impazienti la partenza del Mondiale per vedere Aprilia Racing scendere in pista e celebrare anche il made in Italy, specialmente dopo un periodo così difficile. Insieme vogliamo essere motori della ripartenza”, conferma Carlo Moroni, responsabile comunicazione per FPT Industrial. Il Brand ama le sfide. In passato infatti, si è aggiudicato il record di velocità su acqua con il suo motore marino Cursor 16 con il quale ha raggiunto i 277,5 Km/h, è salito sul podio della storica competizione Dakar con il Cursor 13 e ha equipaggiato con l’N67 la vendemmiatrice che in Australia ha raccolto 197,6 tonnellate di uva in otto ore, che corrispondono a circa 200.000 bottiglie di Shiraz.
 
“La partnership con FPT Industrial assume un carattere speciale proprio perché nasce in un anno così difficile non solo per il Motorsport, e quindi per la MotoGP, ma per tutta l’industria nazionale e mondiale”, afferma Massimo Rivola AD Aprilia Racing. “È dunque qualcosa di più di un segnale forte di ripartenza, è la prova della forza e della caparbietà di due brand italiani che collaborano per competere nel momento più difficile in un campionato dal livello altissimo, uniti dall’amore per la sfida”.